MotoriDiRicerca.IT - homepage
PRINCIPALI: Descrizione dei più importanti motori di ricerca, statistiche, tabella comparativa, articoli e interviste
RICERCHE; Accesso diretto alle funzioni di ricerca dei principali motori di ricerca e meta-crawler
SUGGERIMENTI: Introduzione ai motori di ricerca. Come ottenere i migliori risultati. Domande e risposte
INSERIMENTO: Come registrare i siti Web nei motori di ricerca e figurare in testa ai risultati
motori di ricerca pagina precedente
Cerca sul sito:
Newsletter gratis! Scrivi la tua e-mail:
Cerca con Yahoo! Search
  COLLEGAMENTI: Collegamento a tutti i principali motori di ricerca, nazionali, internazionali e specializzati
NOTIZIE: Tutte le ultime notizie, le informazioni e le curiosità sui motori di ricerca

Novità sul sito

Registrazione gratis
nei motori di ricerca


Libri sui
motori di ricerca


Statistiche e classifiche

Software gratuito

Che ne pensi del sito?

Dicono di noi

Pubblicità

Collegati a
MotoriDiRicerca.IT


Open Directory: i volontari della Rete

Open Directory
www.dmoz.com
Ver.italiana: n.d.
Tipologia: directory
Spider: n.d.
Directory: proprietaria
Pagine: 3 milioni
Tempi registrazione: 5-30 gg
Pay per review: no
Note: I siti sono selezionati da redattori volontari
Open Directory, noto anche come DMOZ, è un archivio di siti selezionato e mantenuto da migliaia di editori volontari (a gennaio 2002 erano oltre 41.000), che verificano e censiscono i siti della catgoria del settore di cui sono esperti. Le richieste di registrazione dei siti, arrivano direttamente a questi redattori che decidono se e come aggiungere il sito
in archivio.

Il sito ha recentemente affinato le procedura di verifica delle registrazione, prevedendo controlli incrociati ed eliminando i casi in cui l'editore responsabile di una sezione dava particolare risalto ad un suo sito o utilizzava criteri di selezione poco oggettivi.

I risultati delle ricerche su Open Directory sono quindi molto efficaci e l'azienda stima in meno dell'1% il numero di siti non più validi (i cosiddetti dead-links), contro percentuali medie sui principali motori di ricerca tra l'1,6% ed il 5% (dati del Nec Research Institute).

Il progetto, nato col nome di NewHoo! nel 1998, fu assorbito dalla Netscape nel novembre 1998 e ribattezzato Open Directory Project, ed ora è parte della famiglia AOL (America On Line) che a sua volta ha acquisito Netscape.

"Il volto umano
dei motori"

Un articolo sulle principali directoy
La struttura editoriale decentrata e la possibilità di avere gratuitamente la licenza d'uso dei dati, hanno fatto di Open Directory uno dei fenomeni più eclatanti del 1999. Basti pensare che tra i migliaia di siti che hanno implementato questa directory, spiccano: Lycos, HotBot, Infospace, Google, oltre naturalmente
ad AOL e Netscape, At&T, Direct-Hit e Ask Jeeves.

A metà novembre 1999 Open Directory aveva censito oltre 1 milione di siti (erano 100.000 quando venne acquista da Netscape), suddivisi in 160.000 categorie da 229 nazioni in 44 linguaggi diversi. Gli editori erano oltre 17.000.

A Gennaio 2002 la directory conta l'aiuto di oltre 41.000 editori che gestiscono
3 milioni di siti Web.

Febbraio 2004 - Open Directory Project, la directory di volontari conosciuta anche come DMOZ, permette da alcuni giorni la visualizzazione di piccoli screenshot dei siti listati, una sorta di preview. E' possibile abilitare questa modalità di visualizzazione, che rallenterà la navigazione soprattutto di chi non ha ancora una connessione veloce, tramite un pulsante di colore rosso in basso posto nella parte bassa della pagina.

motori di ricerca
Descrizione dei più importanti Motori di Ricerca
Pagine monografiche
Statistiche e classifiche
Tabella comparativa
Articoli
Interviste esclusive
Segnala questo sito
ad un amico!

News in tempo reale sui motori di ricerca


pagina precedente   inizio pagina

Home |  Principali |  Ricerche |  Suggerimenti |  Inserimento |  Collegamenti |  Notizie

e-mail:

Ad Maiora
"MotoriDiRicerca.IT"
è un progetto Ad Maiora




LinkExchange Network

Copyright 1997-2006 Ad Maiora S.p.A.